RISO E CEREALI

riso

Riso e cereali biologici

Le varietà di riso utilizzate sono le seguenti: Baldo, caratterizzato da un chicco grosso e cristallino disponibile sia nella versione integrale che bianca; Arborio, un classico della tradizione, con un chicco grosso; Nebbione, invecchiato 12 mesi durante i quali elimina parte dell’umidità diventando un riso eccezionale per i risotti. Anche la lavorazione contribuisce a rendere l’eccellenza del riso biologico europeo: sono infatti poco lavorati e mantengono intatti proteine e vitamine. Di fondamentale importanza è poi la bassissima percentuale di grani rotti presenti in ogni confezione: l’1-1,5 per cento contro il 5 per cento a chilo permesso dalla legge. I grani spezzati infatti assorbono maggiormente l’acqua, modificano i tempi di cottura e incidono sul gusto finale del riso.

La coltivazione biologica del riso comporta la fertilizzazione organica dei terreni e la rotazione delle colture, con una nutrizione costante della pianta durante tutto il ciclo di crescita. Il riso raccolto viene inviato per la trasformazione ad una riseria anch’essa certificata da ente terzo indipendente per la conformità al Reg.2092/91. La produzione biologica viene mantenuta separata da quella convenzionale per evitare contaminazioni di prodotto. La riseria è inoltre certificata BRC/IFS e tale certificazione garantisce l’igienicità e la sicurezza del prodotto.